sabato 10 Dicembre 2022

Madrid: in migliaia per protestare contro i tagli alla sanità

Ieri a Madrid migliaia di operatori sanitari e di cittadini hanno manifestato per chiedere più personale sanitario di base e per denunciare il progressivo smantellamento del sistema sanitario pubblico a favore del privato da parte del governo regionale conservatore di Madrid. La manifestazione organizzata da associazioni di quartiere, sindacati e partiti politici di sinistra si è svolta all’insegna dello slogan “Madrid insorge per la salute pubblica”. Il governo regionale di Madrid guidato da Isabel Ayuso del Partito Popolare è stato criticato negli ultimi anni per la mancanza di personale  negli ospedali e nei centri di assistenza sanitaria di base. Per il prossimo 21 novembre è stato indetto uno sciopero totale che coinvolgerà 5000 medici madrileni. Secondo gli organizzatori, Madrid è la regione spagnola con il reddito pro capite più alto, ma anche quella che spende meno per l’assistenza sanitaria di base.

Ultime notizie

Dopo 30 anni il Regno Unito torna ad aprire le centrali a carbone

Il governo britannico ha approvato il progetto di una nuova miniera di carbone a Whitehaven, nel nord est dell'Inghilterra,...

Come la dieta quotidiana può aiutare a prevenire demenza e Alzheimer

Cominciamo col dare subito una buona notizia: è stato dimostrato che le probabilità di sviluppare una demenza diminuiscono se...

La RAI mostra le immagini dei bombardamenti ucraini su Donetsk spacciandoli per russi

«È l’ennesima strage di civili quella del mercato di Kurakhove nel Donetsk, ci sono 8 morti e almeno 5...

L’altro Mondiale: cronache assurde da Qatar ’22 (terza puntata)

Benvenute e benvenuti alla terza puntata di: L'altro Mondiale, che questa volta è abbastanza puntuale, quasi quanto le indagini...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI