giovedì 1 Dicembre 2022

Un fine settimana di manifestazioni contro la guerra in tutta Italia

Ieri, a Roma, in tantissimi hanno aderito alla manifestazione Europe for Peace indetta da oltre 500 associazioni. Si parla di centomila partecipanti, secondo gli organizzatori, mentre le forze dell’ordine parlano di 40mila aderenti. La richiesta è una: lo stop alle armi. “L’Italia, l’Unione Europea e le Nazioni Unite si assumano le responsabilità di un negoziato”.

Contemporaneamente a Milano cinquemila persone sono scese in piazza all’evento indetto dal Terzo Polo “contro l’aggressione russa” e a favore delle sanzioni europee.

Sempre ieri a Torino, in via Garibaldi, il presidio “contro la guerra” è stato molto critico nei confronti di chi prevede la guerra come occasione per trarne profitto e come unica ragionevole soluzione.

A Napoli, infine, più di diecimila persone hanno aderito all’evento ribattezzato “Insorgiamo”. Pace (stop alle armi), lavoro, giustizia sociale e climatica sono state le parole chiave della manifestazione.

Ultime notizie

Il Qatar è già campione del mondo dello sfruttamento

Il mondiale è appena iniziato ma i suoi preparativi vanno avanti incessantemente dal 2020, quando il Qatar si è...

Lockdown: ora Trudeau e Bassetti difendono le proteste in Cina (sconfessandosi da soli)

«Tutti in Cina dovrebbero essere autorizzati a protestare. Continueremo ad assicurarci che la Cina sappia che sosterremo i diritti...

L’altro Mondiale: cronache, aneddoti e assurdità da Qatar ’22

Benvenute e benvenuti alla seconda puntata de l'altro mondiale, scusate il ritardo, ma le cose serie hanno preso il...

Il governo stanzia altri 400 milioni per le Olimpiadi 2026, quelle a “costo zero”

I XXV Giochi olimpici e paralimpici invernali si terranno dal 6 al 22 febbraio 2026 a Milano e Cortina...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI