giovedì 1 Dicembre 2022

Regno Unito, Liz Truss: mi dimetto da leader del partito conservatore

È durata appena sei settimane l’esperienza di Liz Truss a capo del partito conservatore e come Primo ministro del Regno Unito. La leader ha annunciato le proprie dimissioni dopo che dal partito le era stata comunicata la decisione di sfiduciarla. La Truss segue così la medesima parabola dei predecessori Theresa May e Boris Johnson, costretti alle dimissioni per evitare l’onta della sfiducia in Parlamento. Alla Truss è stato fatale il piano di radicale taglio delle tasse per i ricchi, osteggiato anche da buona parte del suo stesso partito. Ora il partito conservatore dovrà cercare nuovamente di approvare una nuova maggioranza di governo senza passare dal voto anticipato.

Ultime notizie

Il Qatar è già campione del mondo dello sfruttamento

Il mondiale è appena iniziato ma i suoi preparativi vanno avanti incessantemente dal 2020, quando il Qatar si è...

Lockdown: ora Trudeau e Bassetti difendono le proteste in Cina (sconfessandosi da soli)

«Tutti in Cina dovrebbero essere autorizzati a protestare. Continueremo ad assicurarci che la Cina sappia che sosterremo i diritti...

L’altro Mondiale: cronache, aneddoti e assurdità da Qatar ’22

Benvenute e benvenuti alla seconda puntata de l'altro mondiale, scusate il ritardo, ma le cose serie hanno preso il...

Il governo stanzia altri 400 milioni per le Olimpiadi 2026, quelle a “costo zero”

I XXV Giochi olimpici e paralimpici invernali si terranno dal 6 al 22 febbraio 2026 a Milano e Cortina...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI