venerdì 2 Dicembre 2022

La Svezia non raccomanda più le vaccinazioni anti-Covid ai minorenni

Le autorità sanitarie che fanno capo al governo di centrodestra eletto recentemente in Svezia non raccomandano più la vaccinazione anti-Covid 19 ai minori di 18 anni, in quanto per loro è «bassissimo il rischio di malattia grave e di morte», si legge sul portale dell’agenzia per la salute pubblica. «La malattia per loro può essere considerata come un comune virus respiratorio», hanno spiegato gli esperti scandinavi, tanto che si fa strada l’ipotesi che il governo arrivi addirittura a proibire la vaccinazione per i minorenni. Inoltre, le vaccinazioni ai minori di 12 anni non sono mai state raccomandate e a nessun adolescente tra i 12 e 18 anni è mai stata chiesta una prova di inoculazione, come accaduto, invece, in Italia. «L’incidenza della malattia per i bambini sotto i 12 anni è sempre stata bassa, fascia in cui non abbiamo mai vaccinato», ha dichiarato Sören Andersson, capo unità dell’Agenzia per la salute pubblica.

Ultime notizie

Mercato del carbonio, come le aziende riescono a inquinare gratis

Negli ultimi nove anni, le grandi aziende dell'UE in prima linea nel rilascio di gas serra e di sostanze...

San Francisco autorizza i robot di polizia a uccidere i sospetti

"Proteggere e servire", questo è il motto della polizia di Los Angeles che negli anni si è esteso alle...

Anche il Ghana si sgancia dal dominio del dollaro: pagherà le importazioni in oro

Il Ghana è in trattative con la Emirates National Oil Co. (ENOC) – la compagnia petrolifera di Dubai –...

Non solo glifosato: gli altri pesticidi non testati approvati in Europa

Il 30% di tutti i pesticidi autorizzati all'interno dell'Unione Europea è approvato "per estensione", ovverosia viene riapprovato senza una...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI