giovedì 20 Giugno 2024

Incendio di Pantelleria: emerge l’ipotesi dell’origine dolosa

È stato circoscritto l’incendio divampato mercoledì sera a Pantelleria: le fiamme hanno devastato ettari di vegetazione e messo in pericolo diverse abitazioni che sono state evacuate. Questa mattina all’alba sono sbarcati i mezzi di rinforzo dei Vigili del Fuoco: «Dopo la grande paura di ieri sera e una notte trascorsa al lavoro a Pantelleria si va verso la normalità» ha detto il sindaco Vincenzo Campo. Intanto, si fa strada l’ipotesi che l’incendio sia di origine dolosa: «è un tipico scenario da incendio doloso. Mi dicono che è stato appiccato in più punti contemporaneamente, e nel tardo pomeriggio, quando con l’avvicinarsi del buio i canadair non possono operare» ha confermato all’AGI il capo della protezione civile siciliano Salvatore Cocina.

Ultime notizie

Italia 2024, perde un braccio sul lavoro e lo abbandonano per strada: così è morto un operaio

Si chiamava Satnam Singh ed era un bracciante di origine indiana di 31 anni che lavorava nella provincia di...

Scienziati cinesi hanno modificato un virus per simulare gli effetti dell’Ebola

Gli scienziati cinesi dell’Università di Habei hanno condotto un esperimento in laboratorio con un virus modificato che simula gli...

La Commissione UE ha avviato una procedura d’infrazione contro l’Italia per troppo deficit

C'è anche l'Italia tra i Paesi contro cui la Commissione Europea ha ufficializzato l’apertura di una procedura d’infrazione per...

In Brasile è stata svelata la più grande truffa dei crediti di carbonio

In Brasile, la polizia ha lanciato una vasta operazione (denominata Operazione Greenwashing), la più grande di questo genere mai...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI