lunedì 6 Febbraio 2023

«Draghi resti»: l’appello dei sindaci al Premier e alle forze politiche

I sindaci delle principali città italiane, da Milano a Roma, ieri hanno scritto una lettera aperta al premier Mario Draghi e ai partiti, chiedendo di risolvere la crisi politica di queste ore per il bene della nazione. «Chiediamo a Mario Draghi di andare avanti e spiegare al Parlamento le buone ragioni che impongono di proseguire l’azione di governo», si legge nella lettera. I sindaci invitano le forze di maggioranza ad anteporre l’interesse del Paese ai propri problemi interni. Dura la critica della leader dell’opposizione Giorgia Meloni che definisce l’iniziativa dei sindaci una «forzatura istituzionale». Anche i parlamentari e i sindaci della Lega non hanno aderito all’appello lanciato dai primi cittadini per un Draghi bis.

Ultime notizie

Il Covid volge al termine? Pfizer vara il piano per confermare profitti record

Dopo aver incassato profitti da capogiro nel 2022 grazie alla vendita del suo vaccino anti-Covid a mRna, il colosso...

Al via il maggior sciopero dei lavoratori sanitari nella storia del Regno Unito

Nel Regno Unito, decine di migliaia di lavoratori sanitari sono scesi in piazza per protestare contro l'inflazione che da...

L’Australia autorizza MDMA e funghi allucinogeni per trattare le malattie mentali

Lo scorso venerdì la Therapeutic Goods Administration (TGA), l'organo governativo australiano responsabile della regolamentazione dei farmaci, ha annunciato che...

Come le multinazionali hanno imposto l’estinzione del pomodoro San Marzano

“Per fare l'albero ci vuole il seme”, recitava una filastrocca delle scuole elementari. Peccato che questo mondo bucolico e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI