mercoledì 19 Giugno 2024

“Crisi idrica straordinaria”, chiesto stop notturno dell’acqua in 125 Comuni

Utilitaria, la federazione che riunisce le aziende che distribuiscono acqua potabile, ha chiesto ai sindaci di 125 Comuni tra Piemonte e Lombardia di valutare sospensioni dell’erogazione notturna a causa della “crisi idrica straordinaria” che ha colpito le Alpi e il fiume Po. Le piogge degli ultimi giorni non sono bastate a porre rimedio alla siccità di questi mesi, la peggiore degli ultimi 70 anni. La neve sulle Alpi “è totalmente esaurita in Piemonte e Lombardia”, mentre “i laghi (eccetto il Garda) sono ai minimi storici” e “la temperatura è più alta fino a 2 gradi sopra la media”.

Ultime notizie

Oltre cento cittadini hanno portato in tribunale il Ponte sullo Stretto di Messina

Le proteste contro il Ponte sullo Stretto procedono, e si estendono al campo legale. Giovedì 13 giugno, un gruppo...

In Valsusa lo abbiamo capito: la Tav, come la mafia, è una montagna di m…

Domenica 16 giugno 2024, manifestazione a Susa. Il corteo, partendo dal centro della città, prevedeva di proseguire verso la...

Come gli USA si stanno auto condannando alla de-dollarizzazione globale

Ormai da un po’ di tempo si parla di de-dollarizzazione dell’economia mondiale, ossia al processo graduale di riduzione dell’utilizzo...

Per una volta no, Biden non si è distratto al G7: il video è stato manipolato

Qualche giorno fa è diventato virale un breve video in cui si vede il presidente americano Joe Biden allontanarsi,...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI