martedì 18 Giugno 2024

Afghanistan, i talebani si schierano contro l’oppio

I talebani in Afghanistan hanno avviato una campagna per sradicare la coltivazione del papavero, con l’obiettivo di spazzare via la massiccia produzione di oppio ed eroina del paese. Una misura che rischia di togliere agli agricoltori i loro mezzi di sussistenza, in un momento di crescente povertà. Nei giorni scorsi nel distretto di Washir, nella provincia meridionale di Helmand, combattenti talebani armati hanno fatto la guardia mentre un trattore dilaniava un campo di papaveri. I talebani, che hanno preso il potere in Afghanistan più di nove mesi fa, stanno attuando un editto emesso all’inizio di aprile che vieta la coltivazione del papavero in tutto il paese.

Ultime notizie

Oltre cento cittadini hanno portato in tribunale il Ponte sullo Stretto di Messina

Le proteste contro il Ponte sullo Stretto procedono, e si estendono al campo legale. Giovedì 13 giugno, un gruppo...

In Valsusa lo abbiamo capito: la Tav, come la mafia, è una montagna di m…

Domenica 16 giugno 2024, manifestazione a Susa. Il corteo, partendo dal centro della città, prevedeva di proseguire verso la...

Come gli USA si stanno auto condannando alla de-dollarizzazione globale

Ormai da un po’ di tempo si parla di de-dollarizzazione dell’economia mondiale, ossia al processo graduale di riduzione dell’utilizzo...

Per una volta no, Biden non si è distratto al G7: il video è stato manipolato

Qualche giorno fa è diventato virale un breve video in cui si vede il presidente americano Joe Biden allontanarsi,...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI