domenica 3 Luglio 2022

Usa, diciottenne spara in una scuola elementare: 21 morti

Ennesima strage delle armi negli Stati Uniti, la più grave in un decennio. Nella scuola elementare a Uvalde, nei pressi di San Antonio in Texas, un ex studente di 18 anni, Salvador Ramos, ha fatto irruzione ed ha sparato all’impazzata. Secondo quanto dichiarato dalle autorità sarebbero 21 le vittime: 19 bambini e due adulti. Il killer avrebbe anche sparato alla propria nonna, prima di dirigersi verso la scuola, che conta quasi 500 iscritti per la maggior parte ispanici. Secondo quanto riportato dalla BBC, solamente quest’anno sarebbero già 27 le sparatorie avvenute all’interno delle scuole negli Stati Uniti.

Ultime notizie

L’economia della felicità, al lavoro per un altro mondo possibile (documentario)

Un documentario del 2011 della durata di 67 minuti diretto da Helena Norberg-Hodge, Steven Gorelick e John Page visibile...

La difesa dell’aborto non ha bisogno della disinformazione dei media mainstream

La notizia dell’annullamento della famosa sentenza “Roe v. Wade” da parte della Corte Suprema statunitense ha generato un turbinio...

In tutto il mondo la censura si abbatte su giornalismo e dissenso

La libertà di stampa e il dissenso si trovano sempre più soffocati dai poteri autoritari. Potrebbe sembrare un’ovvietà, se...

Vaccini anti-Covid ai bambini, studio ISS rivela: proteggono molto meno del previsto

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet il 30 giugno e realizzato dagli scienziati dell'Istituto Superiore di Sanità e dal...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI