giovedì 8 Giugno 2023

Frontex, si dimette il numero uno Fabrice Leggeri

Fabrice Leggeri, dal 2015 capo dell’agenzia europea di frontiera Frontex, ha presentato poche ore fa le proprie dimissioni. La decisione segue le numerose accuse mosse da varie ONG riguardo le violazioni dei diritti umani e i respingimenti illegali messi in atto dall’agenzia nel corso degli ultimi anni, i quali hanno anche portato ad un’indagine dell’agenzia antifrode europea OLAF. I risultati dell’indagine sono ancora riservati, tuttavia quanto emerso, secondo un portavoce di OLAF, potrebbe comportare “possibili procedimenti amministrativi e giudiziari”.

Ultime notizie

Il fast fashion al Parlamento Europeo, tra disappunto e proposte di legge

Pensare che il sistema moda possa cambiare solo grazie all’impegno delle persone, disposte a mettere in discussione e dare...

“Il Chiapas è sull’orlo della guerra civile”: l’avvertimento dell’EZLN

In Chiapas, lo Stato messicano al confine con il Guatemala, è in atto un'escalation estrema di violenze ai danni...

Crollo della diga Kakhovka: cosa sappiamo fino ad ora

L’esplosione della diga di Nova Kakhovka, avvenuta lo scorso 6 giungo, nella regione ucraina meridionale di Kherson, ha comportato...

Campi Bisenzio: azienda e polizia uniti contro i lavoratori in sciopero

Momenti di grande tensione, ieri, ai Magazzini di Mondo Convenienza a Campi Bisenzio (Firenze), dove da più di una...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI