giovedì 8 Giugno 2023

Mafia, colpito il vertice del clan Belmonte Mezzagno

Nel corso di un blitz avvenuto nella notte tra il 6 e il 7 aprile i carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo hanno arrestato e portato in carcere 9 persone, accusate di associazione mafiosa, porto e detenzione di armi clandestine e ricettazione. I soggetti sarebbero membri del mandamento mafioso di Misilmeri e Belmonte Mezzagno, che agiva nella provincia di Palermo. Tra gli arrestati vi sarebbe anche il boss del gruppo, Agostino Giocondo. Le indagini dei carabinieri erano iniziate nel 2020, dopo tre omicidi e un tentato omicidio avvenuti a Belmonte Mezzagno.

Ultime notizie

Depurazione acque reflue, Italia deferita ancora alla Corte UE

L’Italia è stata nuovamente deferita alla Corte di giustizia dell’UE a causa dell’inadeguato trattamento delle acque reflue urbane. In...

La polizia predittiva di Giove incombe sull’Italia

Il Dipartimento di pubblica sicurezza del Ministero dell'Interno guarda a Giove, ma non al pianeta, quanto a una divinità...

Henry Kissinger spiega come evitare uno scontro fatale tra USA e Cina

Lo statista tra i massimi strateghi della politica americana, Henry Kissinger, in occasione del suo centesimo compleanno, lo scorso...

Alluvioni ed altri eventi estremi, ecco perché dipendono dai cambiamenti climatici

Nonostante sia stato dimostrato da alcuni studi che l'alluvione in Emilia Romagna non sia direttamente relazionata al cambiamento climatico,...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI