sabato 20 Luglio 2024

Russia: 8 serbatoi di petrolio in fiamme a causa di un attacco ucraino

Sarebbero almeno 8 i serbatoi di petrolio in fiamme nella regione russa di Belgorod a causa di quello che la Tass ha definito un attacco di elicotteri ucraini a un deposito di carburante. L’incendio provocato ha richiesto l’invio di 170 vigili del fuoco e 50 mezzi, viste le notevoli dimensioni. Il rischio è che l’incendio si estenda a tutti i serbatoi, per questo motivo sono stati evacuati gli abitanti delle case vicine al deposito. «I due dipendenti che erano sul posto nel momento dell’esplosione non sono feriti», ha dichiarato il sindaco di Belgorod.

Ultime notizie

Il Regno Unito ha approvato la vendita del primo prodotto a base di carne coltivata

Il Regno Unito è diventato il primo Paese ad autorizzare la vendita di un prodotto a base di carne...

Abiti in volo e spiagge di rifiuti tessili: l’estate delle multinazionali Fast-Fashion

Mentre gli aerei prendono giornalmente il volo, carichi di abiti prodotti dall’altra parte del globo, l’ultima campagna di Vestiaire...

Le Olimpiadi del controllo digitalizzato: a Parigi da ieri si entra solo col QR Code

Dal 19 luglio e fino all'11 agosto, giorno in cui si chiuderanno i Giochi Olimpici, per poter circolare nel...

“Il 7 ottobre tra verità e propaganda”: il libro che indaga la verità sugli attacchi di Hamas

Roberto Iannuzzi è un analista di politica internazionale, già ricercatore presso l’UNIMED (Unione delle Università del Mediterraneo). Il suo...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI