lunedì 16 Maggio 2022

Mosca lavora alla restrizione dei visti per i cittadini dei Paesi ostili

Il ministro degli Esteri russo, Sergej Viktorovič Lavrov, ha dichiarato che le autorità di Mosca stanno lavorando a «misure per limitare la concessione di visti per la Russia ai cittadini dei Paesi coinvolti in attività ostili», condotte in seguito all’invasione dell’Ucraina. Il decreto in lavorazione introdurrà dunque «una serie di restrizioni per l’entrata nel territorio russo». La decisione del Cremlino rientra nella serie di “contromisure” adottate in risposta alle sanzioni mosse nelle ultime settimane dai “Paesi ostili”, tra cui anche l’Italia.

Ultime notizie

Meta sta già ridimensionando il suo impegno sul metaverso

Nell’ottobre del 2021, Mark Zuckerberg aveva annunciato un importante novità: Facebook è diventato Meta. Il cambio di nome ha...

Cure Covid: tutto quello che sappiamo a due anni dall’inizio della pandemia

Un tema legato al Covid-19 che nei due anni pandemici non è mai stato affrontato in maniera approfondita da...

La lotta dei cittadini di Kabwe contro la devastazione causata dall’estrazione di piombo

In Sudafrica i gruppi per la difesa dei diritti umani sono intervenuti per aiutare donne e bambini a portare...

Querele bavaglio: l’UE si muove in difesa della libertà d’informazione

La Commissione europea ha recentemente adottato misure a protezione dei giornalisti e della loro attività di informazione. Con una...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI