mercoledì 18 Maggio 2022

Balneari: ok all’unanimità del Cdm alla riforma delle concessioni

Il Consiglio dei ministri, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Ansa, avrebbe dato il via libera all’unanimità agli emendamenti al ddl concorrenza, i quali introducono la riforma delle concessioni balneari. Al centro della stessa vi sarebbe la tutela degli investimenti fatti e di chi deve il suo reddito principalmente alla gestione di uno stabilimento balneare, nonché una forte spinta agli investimenti futuri legati al miglioramento del servizio, con contenimento dei prezzi ed un freno al “caro-ombrellone”. Infine vi sarebbe anche una proroga fino alla fine del 2023, con le gare per le nuove assegnazioni che dovrebbero partire dal 2024, mentre le concessioni rilasciate secondo procedure selettive (avviso pubblico di evidenza pubblica) e nel rispetto delle regole Ue resteranno efficaci fino alla scadenza fissata, dunque anche oltre il 2023.

Ultime notizie

La Sardegna si mobilita contro le esercitazioni della NATO

Fino al 27 maggio numerose tra le spiagge naturalisticamente più pregevoli delle coste sarde saranno ostaggio delle esercitazioni militari...

In Iran l’aumento dei prezzi del cibo ha scatenato rivolte contro il governo

In tutto l'Iran si sono diffuse violente proteste per l'aumento dei prezzi degli alimenti la settimana scorsa, dopo che...

Costruire un nuovo approccio alla migrazione: intervista ad Andrea Costa

Rifiutare la narrazione convenzionale per ripartire da una basata su numeri concreti: questo il punto da cui partire, secondo...

La maggioranza dei parlamentari è contro le armi a Kiev, ma solo a parole

La maggioranza dei parlamentari fa capo a gruppi che hanno espresso con una retorica inequivocabile la contrarietà all'invio di...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI