lunedì 24 Giugno 2024

Kazakistan: ultime truppe russe abbandonano il Paese

Le ultime truppe russe, che erano state inviate in Kazakhstan per fornire aiuto al presidente Kassym-Jomert Tokayev in relazione alle proteste scoppiate nel Paese e sfociate in rivolte di massa con il saccheggio degli edifici governativi in ​​diverse città, sono partite dal Kazakistan alla volta di Mosca. A riportarlo è l’agenzia di stampa russa Tass, la quale sottolinea che le autorità kazake hanno affermato che l’ordine pubblico è stato infatti ripristinato in tutte le regioni del Paese. Il contingente in questione faceva parte di una forza congiunta dei Paesi membri del Trattato di sicurezza collettiva (Csto), il quale comprende oltre che la Russia diverse ex repubbliche sovietiche.

Ultime notizie

La Columbia University equipara antisionismo e antisemitismo per criminalizzare le proteste

Sull'onda delle proteste in sostegno del popolo palestinese che hanno travolto le principali università americane, la Columbia University aveva...

Il Consiglio UE approva nuove raccomandazioni per spingere i vaccini anticancro

Il Consiglio UE ha approvato la raccomandazione della Commissione europea, risalente allo scorso 31 gennaio, che mira a promuovere...

Belluno: le associazioni vincono in tribunale e fermano la speculazione nel Comelico

Accogliendo il ricorso avanzato dalle associazioni ambientaliste Italia Nostra, Mountain Wilderness Italia e Lipu contro una sentenza pronunciata dal...

Aumenta l’escalation tra Russia e USA dopo l’attacco in Crimea

Sale la tensione tra Russia e Stati Uniti, dopo l’attacco ucraino condotto con missili statunitensi di tipo ATACM, che...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI