lunedì 23 Maggio 2022

Calabria: ordinanza Occhiuto, niente super green pass per attraversare Stretto

Il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Ansa, ha firmato un’ordinanza riguardante la possibilità di utilizzare i mezzi di trasporto pubblico e collegamento marittimo tra Calabria e Sicilia anche con il semplice green pass base, ottenibile tramite l’avvenuta guarigione, la vaccinazione o con un tampone negativo. I non vaccinati, durante la traversata, dovranno però non scendere dai rispettivi veicoli, mentre i pedoni dovranno stazionare negli spazi comuni aperti delle imbarcazioni mantenendo il distanziamento ed indossando una mascherina FFP2. L’accesso ai locali chiusi, inoltre, resta consentito ai soli possessori della certificazione “rafforzata” o “booster”. Tale ordinanza fa seguito a quella firmata ieri dal presidente della Sicilia Nello Musumeci, con cui è stato stabilito che anche ai passeggeri privi di super green pass possono attraversare lo Stretto con i traghetti.

Ultime notizie

Il Consiglio d’Europa si muove contro l’estradizione di Assange

L'estradizione negli Stati Uniti di Julian Assange non dovrebbe essere autorizzata a causa dell'impatto che tale decisione avrebbe sui...

Truppe, armi e basi americane in Italia: una mappa difficile da ricostruire

In occasione del recente viaggio del presidente del Consiglio, Mario Draghi, negli Stati Uniti, tra le varie personalità incontrate...

Recensioni indipendenti: Tekoşer, il partigiano Orso (documentario)

Un documentario biografico di 41 minuti, diretto e montato da Dario Salvetti, esponente del Collettivo Di Fabbrica - Lavoratori...

Se la crème dei giornalisti appartiene ad una élite economica e sociale

Per chi non viene da situazioni privilegiate, l’accesso al mondo del giornalismo di livello elevato è difficile. Secondo uno...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI