lunedì 26 Settembre 2022

Djokovic, sentenza definitiva: sarà espulso dall’Australia

La Corte australiana ha deliberato con sentenza unanime respingendo il ricorso dei legali di Novak Djokovic contro la cancellazione del visto. Il tennista rimarrà ora in stato di fermo a Melbourne fino al momento della sua espulsione e non potrà partecipare al torneo Australian Open, che inizierà domani. Le misure di espulsione prevedono in genere anche il divieto di rientro nel Paese per tre anni, con alcune eccezioni. Djokovic si è detto “deluso” dalla decisione dei giudici, ma ha affermato di rispettare la sentenza e di voler collaborare con le autorità per quanto riguarda la sua partenza.

Ultime notizie

L’UE sblocca i fondi del Pnrr, con un avviso per il prossimo governo

È stata sbloccata venerdì scorso, al rientro di Mario Draghi dagli Stati Uniti, la seconda tranche di fondi prevista...

La scuola italiana è ripartita nel caos

Ormai da più di una settimana in tutta Italia hanno ripreso le lezioni nei vari istituti. Dalle scuole d’infanzia...

Rapporto ONU: l’Italia non è in grado di proteggere i cittadini dalle sostanze nocive

Un rapporto durissimo, che mette in ombra l'inazione dello stato italiano nella protezione dei cittadini veneti di fronte ai...

Recensioni indipendenti: Le donne dell’IRA (documentario)

Documentario storico del 1972 della durata di 51 minuti (disponibile su RaiPlay). Girato a Belfast pochi mesi prima del...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI