martedì 16 Agosto 2022

Birmania: nuove accuse di corruzione per Aung San Suu Kyi

In Birmania, l’ex leader e premio Nobel Aung San Suu Kyi sta subendo un nuovo attacco da parte della giunta militare al potere: secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Agence France-Presse (AFP), che cita fonti vicine al caso, un tribunale della giunta ha infatti colpito quest’ultima con cinque nuove accuse di corruzione relative al presunto noleggio e all’acquisto di un elicottero. Stando a quanto riportato dai media ufficiali, per San Suu Kyi l’accusa è nello specifico quella di aver provocato una perdita finanziaria allo Stato birmano violando le regole relative appunto al noleggio e all’acquisto di elicotteri. Ad essere colpito da tali accuse, inoltre, è stato anche l’ex presidente della Birmania, U Win Myint.

Ultime notizie

Sviluppo e declino della globalizzazione neoliberista

La globalizzazione si può considerare senza dubbio uno dei fenomeni più importanti degli ultimi trent’anni: per decenni è stata...

Campi di riso e mais concimati con i fanghi delle fognature? Incredibile ma vero

Quel che resta dello scarto degli impianti di depurazione fognaria diventa fertilizzante sui campi coltivabili. Tutto legale, permesso dalle...

(Monthly report n.13) Con la suola delle scarpe

È uscito il tredicesimo numero del Monthly Report: la rivista de L’Indipendente che ogni mese fa luce su un...

Le radici storiche della questione taiwanese e dello scontro USA – Cina

La riunificazione di Pechino con Taiwan rappresenta la priorità politico strategica del secolo per la Repubblica popolare cinese (RPC),...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI