domenica 21 Luglio 2024

Sudafrica, Corte blocca ricerca riserve petrolio e gas di Shell

Un tribunale sudafricano ha temporaneamente vietato alla compagnia olandese Shell di proseguire con le indagini sismiche di sacche di petrolio e gas sotto i fondali marini al largo delle coste del Capo Orientale. La decisione è giunta in seguito alle accese proteste di gruppi ambientalisti e cittadini che hanno sottolineato come la tecnologia utilizzata, che sfrutta le onde sonore, sia potenzialmente nociva per la riproduzione di balene e megattere e per la pesca locale. Hanno anche sottolineato il valore spirituale e culturale del mare per le comunità locali, che detengono diritti tradizionali sulle aree interessate, compresi i diritti di pesca nelle acque. La decisione è tuttavia solo temporanea, e la battaglia legale proseguirà nei prossimi mesi.

 

Ultime notizie

Perché i media parlano solo di alcune guerre

A partire dal febbraio 2022 la guerra è tornata prepotentemente a occupare la nostra quotidianità. Prima con il conflitto...

Rapporto Consob: i cittadini italiani hanno pagato il record di profitti delle banche

Banche e assicurazioni hanno registrato un record di extraprofitti nel 2023 grazie all’impennata di mutui e polizze: è quanto...

Il Regno Unito ha approvato la vendita del primo prodotto a base di carne coltivata

Il Regno Unito è diventato il primo Paese ad autorizzare la vendita di un prodotto a base di carne...

Abiti in volo e spiagge di rifiuti tessili: l’estate delle multinazionali Fast-Fashion

Mentre gli aerei prendono giornalmente il volo, carichi di abiti prodotti dall’altra parte del globo, l’ultima campagna di Vestiaire...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI