domenica 25 Settembre 2022

Colombia, uccisa portavoce organizzazione ONU contro droga

Natalia Castillo, portavoce dell’UNODC (United Nations Office on Drugs and Crime) è stata uccisa a Bogotà. La donna, 32 anni, ha ricevuto un colpo di pistola da soggetti non ancora identificati che hanno tentato di sottrarle il telefono mentre usciva da un ristorante. Castillo è stata immediatamente portata in un ospedale, dove è stato impossibile salvarle la vita. Mentre la polizia di Bogotà ha aperto subito le indagini per risalire ai responsabili, le autorità della Colombia hanno offerto una ricompensa di 20 milioni di pesos, equivalenti all’incirca a 4400 euro, per chiunque possa riferire dettagli utili alle ricerche.

Ultime notizie

Rapporto ONU: l’Italia non è in grado di proteggere i cittadini dalle sostanze nocive

Un rapporto durissimo, che mette in ombra l'inazione dello stato italiano nella protezione dei cittadini veneti di fronte ai...

Recensioni indipendenti: Le donne dell’IRA (documentario)

Documentario storico del 1972 della durata di 51 minuti (disponibile su RaiPlay). Girato a Belfast pochi mesi prima del...

La mobilitazione popolare sta salvando i daini del Delta del Po

Nessun candidato al bando per la cattura e la macellazione dei daini del Parco del Delta del Po, scaduto...

Elogio della follia

Perché ragionare quando si va a votare? Davanti alla scheda è l'istinto che deve prevalere, la sana idea di...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI