lunedì 6 Febbraio 2023

Nas oscurano oltre 30 siti che vendevano farmaci contro il Covid

I Carabinieri del Nas hanno oscurato una trentina di siti che vendevano medicinali per le cure fai da te per il Covid, portando così a quota 313 i provvedimenti messi in atto solamente nel 2021. I siti bloccati vendevano medicinali soggetti a restrizioni d’uso o vendibili solo in farmacia, o ancora legati all’impiego clinico o sperimentale. Alcuni contenevano il principio attivo dell’ivermectina, il quale l’EMA aveva già consigliato di non utilizzare per il trattamento del Covid al di fuori degli studi clinici. Vi erano poi medicinali impiegati per la cura di malattie articolari degenerative, gotta, ulcera gastrica o reflusso.

Ultime notizie

Il Covid volge al termine? Pfizer vara il piano per confermare profitti record

Dopo aver incassato profitti da capogiro nel 2022 grazie alla vendita del suo vaccino anti-Covid a mRna, il colosso...

Al via il maggior sciopero dei lavoratori sanitari nella storia del Regno Unito

Nel Regno Unito, decine di migliaia di lavoratori sanitari sono scesi in piazza per protestare contro l'inflazione che da...

L’Australia autorizza MDMA e funghi allucinogeni per trattare le malattie mentali

Lo scorso venerdì la Therapeutic Goods Administration (TGA), l'organo governativo australiano responsabile della regolamentazione dei farmaci, ha annunciato che...

Come le multinazionali hanno imposto l’estinzione del pomodoro San Marzano

“Per fare l'albero ci vuole il seme”, recitava una filastrocca delle scuole elementari. Peccato che questo mondo bucolico e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI