sabato 27 Novembre 2021

Ndrangheta, oltre 100 arresti tra Calabria, Toscana e Lombardia

La Polizia ha eseguito oltre cento misure cautelari in varie regioni italiane contro presunti affiliati della cosca Molè, storica ‘ndrina della Ndrangheta originaria della Piana di Gioia Tauro. Le accuse sono varie e comprendono reati quali frode fiscale, estorsione, bancarotta, voto di scambio, spaccio di stupefacenti e traffico di armi. L’associazione era attiva a Como e nelle province di Varese e Reggio Calabria. Sono stati identificati anche legami con l’estero ed è stata sequestrata oltre una tonnellata di cocaina importata dal Sudamerica. Come misura preventiva d’urgenza sono stati confiscati beni per 2,2 milioni di euro.

Ultime notizie

“Non opprimeremo i palestinesi”: i giovani israeliani che rifiutano il servizio militare

Shahar Perets ed Eran Aviv sono due giovani israeliani di 19 anni e da mesi rifiutano di arruolarsi tra...

Non solo CO2: i “dimenticati” della crisi ambientale

Volendo risalire alle cause del riscaldamento globale, o del più ampio cambiamento climatico, ormai sappiamo bene su chi puntare...

L’analfabeta e il poeta

Forse aveva ragione Hans M. Enzensberger quando affermava nell’Elogio dell’analfabetismo (1988) che “sono stati gli analfabeti a inventare la...

Femminicidi e revenge porn in Italia continuano ad aumentare

I reati di femminicidio e revenge porn sono in aumento in Italia. Stando ai dati riportati dal Viminale, su...