mercoledì 21 Febbraio 2024

Romania: Parlamento approva mozione di sfiducia, cade il governo

In Romania, nella giornata di oggi è caduto il governo guidato dal primo ministro liberale Florin Citu. Il tutto in seguito ad una mozione di sfiducia approvata a gran voce dal Parlamento. Essa infatti ha ricevuto 281 voti a favore, una cifra di gran lunga superiore alla soglia minima necessaria pari a 234 voti. Nello specifico, la mozione è stata sostenuta dall’ex partito del governo di coalizione Usr-Plus e dal partito di estrema destra Aur. Gli alleati di Citu, invece, hanno boicottato il voto.

Ultime notizie

La Lombardia progetta di introdurre una tessera a punti sanitaria

La Regione Lombardia sta pensando di istituire una tessera sanitaria a punti di tipo premiale per incentivare le persone...

Le grandi aziende sono già partite alla conquista delle concessioni balneari

Grazie alla direttiva europea Bolkestein che impone la liberalizzazione del settore balneare e anche all'inerzia del governo Meloni, le...

Cosa mettono in prima pagina i giornali di oggi pur di non parlare di Assange

Se foste uno dei quotidiani più venduti in Italia e aveste a disposizione non uno, ma ben due corrispondenti...

Una storia antidiplomatica: il documentario che svela l’ipocrisia occidentale sui migranti

Una storia di sofferenze, prigionia e torture, che giorno per giorno si sviluppa in un turbinio di bugie e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI