fbpx
venerdì 17 Settembre 2021

Usa: almeno 150 morti per armi da fuoco nel weekend

Nello scorso weekend, durante le celebrazioni dell’Independence Day, negli Stati Uniti almeno 150 persone hanno perso la vita a causa delle armi da fuoco, in oltre 400 sparatorie. Lo si apprende dai dati del “Gun Violence Archive”, un gruppo di ricerca senza scopo di lucro che si occupa di catalogare ogni episodio di violenza armata negli Stati Uniti. Tali dati precisamente si riferiscono al periodo che va da venerdì a domenica scorsa e da essi si apprende anche che il bilancio più grave appartenga a Chicago, dove sono stati contati 14 morti ed 83 feriti.

Ultime notizie

Migranti, la Corte dei conti europea vuole più rimpatri

Lunedì 13 settembre, la Corte dei conti europea (ECA) ha pubblicato un report che è passato relativamente in sordina,...

In Italia il Green Pass più restrittivo d’Europa: come funziona negli altri paesi

Ieri in Italia è stata ufficialmente approvata l'estensione generalizzata della Certificazione verde COVID-19 con il sì alla fiducia da...

Singapore: laboratorio mondiale di controllo e sorveglianza

Alla fine del Settecento, il giurista britannico Jeremy Bentham si era ritagliato del tempo per progettare un'architettura di sorveglianza...

La ricerca sulla carne sintetica avanza: creato il primo filetto di Kobe in laboratorio

L'innovativo mondo della carne coltivata in laboratorio - carne non ottenuta con la macellazione - sta continuando a muovere...