lunedì 28 Novembre 2022

Usa: almeno 150 morti per armi da fuoco nel weekend

Nello scorso weekend, durante le celebrazioni dell’Independence Day, negli Stati Uniti almeno 150 persone hanno perso la vita a causa delle armi da fuoco, in oltre 400 sparatorie. Lo si apprende dai dati del “Gun Violence Archive”, un gruppo di ricerca senza scopo di lucro che si occupa di catalogare ogni episodio di violenza armata negli Stati Uniti. Tali dati precisamente si riferiscono al periodo che va da venerdì a domenica scorsa e da essi si apprende anche che il bilancio più grave appartenga a Chicago, dove sono stati contati 14 morti ed 83 feriti.

Ultime notizie

L’Ordine dei medici vuole riformare il codice deontologico in materia di vaccini

La Federazione Nazionale dell’Ordine dei medici (Fnomceo) sta preparando una riforma del Codice deontologico che dovrebbe vedere la luce...

Per la prima volta dei coralli allevati si sono riprodotti

Alle volte l’intervento umano può essere d’aiuto invece che distruttivo, e ne è esempio il successo del primo vivaio...

La Spagna intende tassare le banche per aiutare i cittadini, l’UE non vuole

Il Congresso dei deputati, una delle due Camere del Parlamento spagnolo, ha approvato con ampia maggioranza nuove tasse su...

Il consumo di suolo condanna l’Italia a periodiche tragedie come quella di Ischia

Sabato mattina una frana si è abbattuta sul Comune di Casamicciola Terme, sull'isola di Ischia, causando 7 vittime e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI