fbpx
sabato 23 Ottobre 2021

Russia: subiti più di 120mila attacchi informatici nel 2020

Nel 2020, la Russia ha registrato più di 120.000 cyber-attacchi alle sue infrastrutture. A renderlo noto è stato il segretario del Consiglio di sicurezza russo, Nikolai Patrushev, alla conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale. «Gran parte degli attacchi informatici ha avuto origine dal territorio degli Stati Uniti, Germania e Paesi Bassi e ha preso di mira le istituzioni governative e le strutture dell’industria della difesa, della sanità, dei trasporti, della scienza e dell’istruzione del nostro Paese», ha precisato Patrushev. Lo ha riportato l’agenzia di stampa Interfax.

Ultime notizie

Gli USA coprono coi soldi gli omicidi di innocenti provocati dai droni

Il 29 agosto, nel pieno della fuga dall’Afghanistan, la situazione militare nell'aeroporto di Kabul era incandescente: un attentato di...

Il Coordinamento 15/10 ribadisce al governo: la lotta contro il green pass continua

«L'abrogazione del green pass e dell’obbligo vaccinale (attualmente previsto solo per i sanitari), l'impegno ad astenersi da ogni forma di...

Pensieri stupefacenti, l’avvenire di un’illusione

Esattamente duecento anni fa, settembre-ottobre 1821, cominciavano a uscire sul “London Magazine” Le confessioni di un mangiatore d’oppio di...

Riavvistata una lince sulle Alpi Sudorientali: un successo per il ripopolamento

È stata avvistata una mamma lince con i suoi cuccioli nati in natura tra i boschi della Slovenia. Una...