fbpx
venerdì 24 Settembre 2021

Caso Regeni: rinviati a giudizio 4 agenti dei servizi segreti egiziani

Il gup (giudice dell’udienza preliminare) di Roma ha accolto la richiesta della Procura ed ha deciso di rinviare a giudizio quattro membri dei servizi segreti egiziani per avere sequestrato, torturato ed ucciso il ricercatore italiano Giulio Regeni. Si tratta del generale Tariq Sabir e dei colonnelli Athar Kamel Mohamed Ibrahim, Uhsam Helmi e Magdi Ibrahim Abdelal Sharif. Le accuse mosse nei loro confronti variano dal sequestro di persona pluriaggravato al concorso in omicidio aggravato e concorso in lesioni personali aggravate. Il processo si terrà il prossimo 14 ottobre davanti alla Corte d’assise della Capitale.

Ultime notizie

La soluzione per estrarre idrogeno dall’acqua marina si avvicina?

Un gruppo di ricercatori dell’Università della Florida è riuscito a sintetizzare un composto in grado di ottimizzare l’estrazione di...

I cibi che fanno bene al cervello: come contrastare il declino cognitivo a tavola

E’ possibile contrastare l’invecchiamento, la perdita di memoria e il declino cognitivo anche attraverso un’alimentazione ricca di cibi che...

Il Chiapas a rischio guerra civile, l’EZLN avvisa il governo: la pazienza è finita

«Smettete di giocare con il fuoco perché state per bruciare», sono parole scritte nel comunicato reso pubblico il 19...

Confermato il carcere per la No Tav Nicoletta Dosio: una vicenda vergognosa

Nicoletta Dosio si rifiutò di rispettare i domiciliari che le erano stati imposti dal Tribunale di Torino, condanna che...