fbpx
domenica 19 Settembre 2021

Israele: lavoratori porto Ravenna, “Non imbarcheremo armi”

«I lavoratori del porto di Ravenna si rifiuteranno di caricare armi, esplosivi o altro materiale bellico». Lo annunciano Cgil, Cisl e Uil e le loro categoria dei trasporti, Filt, Fit e Uiltrasporti. I sindacati sono venuti conoscenza di una nave che ormeggerà al porto di Ravenna per imbarcare alcuni container contenenti materiali bellici. Il carico dovrebbe essere sbarcato in un porto israeliano.

Ultime notizie

Internet è un luogo sempre meno sicuro per gli attivisti? Il caso ProtonMail

Lunedì 6 settembre 2021, un giovane francese, attivista per il clima presso il gruppo Youth for Climate, è stato...

Il costo della transizione ecologica è finito in bolletta?

Qualche giorno fa il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani ha annunciato un rincaro del 40% nei costi della...

Referendum per abrogare il Green Pass: da oggi la raccolta firme

Parte oggi la raccolta firme per il "Referendum No Green Pass", il cui intento è quello di abrogare le...

Musiche di strada, al tempo del distanziamento

Ci sono parole, suoni che superano i muri, reali e virtuali, senza fare troppo rumore. Ogni viaggio lascia mille...