fbpx
sabato 16 Ottobre 2021

Inps: in un anno persi 660.000 posti di lavoro

Sono 660.000 mila i lavoratori che hanno perso il posto in Italia tra dicembre 2019 e dicembre 2020, a calcolarlo è l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Inps sul precariato. La maggior parte dei posti di lavoro persi (493.000) riguardano i contratti a tempo determinato scaduti e non rinnovati. In generale i rapporti a tempo indeterminato sono cresciuti nell’anno (+ 259.000), ma c’è stato un calo drastico dei rapporti di lavoro basati su tutte le altre categorie contrattuali: – 919.000.

Ultime notizie

Alitalia ha chiuso, anzi no: una storia troppo lunga

Da poche ore la storica compagnia aerea italiana non esiste più. Ma ci rassicurano che continuerà a vivere. Eppure,...

L’Italia è l’unico Paese europeo dove si guadagna meno di 30 anni fa

L'Italia è l'unico Paese europeo in cui, a partire dal 1990, lo stipendio medio dei lavoratori è diminuito: lo...

Valle del Kashmir: riesplodono le violenze al confine tra India e Pakistan

Negli ultimi giorni la valle del Kashmir, unica regione dell'India a maggioranza musulmana contesa da oltre settant’anni da India...

Ecuador, le comunità locali in lotta da 300 giorni per fermare l’estrazione mineraria

È ormai dal Natale 2020 che gli abitanti di Pacto, territorio situato in Ecuador, protestano con tende e posti...