giovedì 15 Aprile 2021

Fukushima: terminata rimozione del combustibile nucleare

Nella giornata di ieri la Tokyo Electric Power (Tepco) ha affermato di aver rimosso il combustibile nucleare dalle vasche di contenimento del reattore numero 3. L’operazione, iniziata nell’aprile del 2019, è durata circa due anni. Ma è ancora molto il lavoro da fare: la rimozione del combustibile esausto contenuto nelle piscine di stoccaggio del reattore numero 1 e numero 2 non inizierà prima del 2024. Dunque, i lavori per la bonifica della centrale nucleare, che richiederà dai 30 ai 40 anni, continuano.

Ultime notizie

Torino, scrittore messo sotto sorveglianza dal Tribunale per un romanzo anarchico

Per il militante anarchico e scrittore torinese Marco Boba, all'anagrafe Marco Bolognino classe 1968, il prossimo 21 aprile ci...

Come si affronta la deforestazione? Garantendo i diritti dei popoli indigeni

I tassi di deforestazione sono più bassi nelle foreste protette e gestite dai popoli indigeni. A rivelarlo, un nuovo...

Israele ha attaccato segretamente una centrale nucleare iraniana, ormai è certo

Domenica 11 aprile all’alba, nell’impianto nucleare di Natanz in Iran è stato scampato un disastro ambientale potenzialmente di gravi...

Saint Vincent, erutta il vulcano: le navi portano in salvo solo i vaccinati

Il vulcano La Soufriére, situato nell'isola caraibica di Saint Vincent, è eruttato tre volte negli ultimi 5 giorni mettendo...