sabato 12 Giugno 2021

Turchia, Facebook cede alla legge anti social media nominando un rappresentante

Facebook ha annunciato la nomina di un rappresentante legale in Turchia per adeguarsi alla normativa riguardo ai social media, evitando ulteriori sanzioni. Il rappresentante sarà responsabile dei contenuti e, su richiesta dell’autorità giudiziaria, della loro rimozione entro 48 ore. Facebook afferma di voler restare uno spazio di “libertà d’espressione”. La legge turca, fortemente voluta da Erdogan, prevede anche che le piattaforme con oltre un milione di visitatori al giorno cataloghino i dati degli utenti in server locali, il che ha sollevato timori sulla privacy.

Ultime notizie

Open Day vaccinali: gli “esperti” del CTS hanno parecchio da spiegare

Il Comitato tecnico scientifico (CTS) aveva dato il via libera agli Open Day per i giovani con i vaccini...

Detenuti palestinesi brutalmente torturati nelle carceri: un video incastra Israele

Nel marzo del 2019 all'interno del carcere israeliano di Ketziot, situato nel deserto del Negev, 55 detenuti palestinesi (tra...

Il Parlamento europeo ha votato lo stop agli allevamenti in gabbia

Il Parlamento europeo ha approvato, con 558 voti favorevoli, 37 contrari e 85 astensioni, una risoluzione con la quale...

I droni stanno imparando ad ascoltare le richieste di aiuto

In un mondo in cui i droni hanno sempre più un ruolo determinante sul campo di battaglia, la Acoustical...