fbpx
sabato 16 Ottobre 2021

Turchia, Facebook cede alla legge anti social media nominando un rappresentante

Facebook ha annunciato la nomina di un rappresentante legale in Turchia per adeguarsi alla normativa riguardo ai social media, evitando ulteriori sanzioni. Il rappresentante sarà responsabile dei contenuti e, su richiesta dell’autorità giudiziaria, della loro rimozione entro 48 ore. Facebook afferma di voler restare uno spazio di “libertà d’espressione”. La legge turca, fortemente voluta da Erdogan, prevede anche che le piattaforme con oltre un milione di visitatori al giorno cataloghino i dati degli utenti in server locali, il che ha sollevato timori sulla privacy.

Ultime notizie

L’Italia è l’unico Paese europeo dove si guadagna meno di 30 anni fa

L'Italia è l'unico Paese europeo in cui, a partire dal 1990, lo stipendio medio dei lavoratori è diminuito: lo...

Valle del Kashmir: riesplodono le violenze al confine tra India e Pakistan

Negli ultimi giorni la valle del Kashmir, unica regione dell'India a maggioranza musulmana contesa da oltre settant’anni da India...

Ecuador, le comunità locali in lotta da 300 giorni per fermare l’estrazione mineraria

È ormai dal Natale 2020 che gli abitanti di Pacto, territorio situato in Ecuador, protestano con tende e posti...

Fortezza Europa: il vecchio continente si accoda alla “moda” dei muri anti-migranti

In una lettera inviata alla Commissione Europea il 7 ottobre scorso, i ministri dell'interno di 12 Stati Membri hanno...