mercoledì 29 Giugno 2022

Estonia, crisi di governo per le dimissioni del primo ministro

Il primo ministro dell’Estonia, Juri Ratas, ha annunciato le dimissioni dopo che è stata avviata un’inchiesta per corruzione contro il suo partito, il Partito di Centro. L’accusa è di avere impiegato 39 milioni di euro di denaro pubblico destinato alle imprese colpite dalla pandemia per un progetto immobiliare a Tallinn, la capitale del Paese. Il presidente dell’Estonia, Kersti Kaljulaid, ha 14 giorni per nominare un nuovo primo ministro, che dovrà essere approvato dal parlamento. Se nessun candidato otterrà la maggioranza tra i parlamentari, ci saranno le elezioni.

Ultime notizie

La De Cecco andrà a processo per frode sulla provenienza della pasta

Filippo Antonio De Cecco, presidente della omonima azienda, andrà a processo a Chieti insieme all'ex direttore degli acquisti Mario...

Una ricerca ha dimostrato che diminuendo i pesticidi non cala la produttività agricola

Diminuire l'uso di pesticidi non solo gioverebbe all'ambiente ma permetterebbe di continuare ad avere una produzione quantitativamente alta e...

Petrolio, gli USA abbandonano ogni cautela ambientale per aumentare la produzione

Allo scopo di aumentare la produzione del cosiddetto petrolio di scisto, gli Stati Uniti hanno scelto di premere l'acceleratore...

Il G7 doveva parlare di crisi alimentare, ma ha deciso solo di inviare più armi a Kiev

Si è appena concluso il 47° vertice G7 della storia, l'incontro che unisce i rappresentanti di America del Nord,...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI