fbpx
martedì 19 Ottobre 2021

Inchiesta nomine, la sindaca di Roma Virginia Raggi assolta anche in appello

La sindaca di Roma Virginia Raggi è stata assolta in appello nell’ambito del processo sull’inchiesta nomine. Raggi era stata assolta anche in primo grado, ma la Procura Generale aveva chiesto una condanna a dieci mesi per l’accusa di falso in relazione alla nomina di Renato Marra – fratello dell’ex capo del personale del Campidoglio, Raffaele Marra – a capo del Dipartimento Turismo del Comune di Roma. Il processo di primo grado era iniziato nel giugno del 2018. Raggi aveva dichiarato ufficialmente al responsabile dell’anticorruzione di aver nominato Marra in autonomia.

Ultime notizie

Francia, tribunale obbliga il governo a rispettare gli impegni sul clima

Per la prima volta nella storia, un tribunale ha obbligato uno Stato ad agire per far fronte alla crisi...

La Turchia sta usando armi chimiche contro i curdi?

In alcuni video pubblicati di recente sia da alcuni media che dagli stessi combattenti curdi (che da aprile sono...

Al porto di Trieste il “governo dei migliori” mostra il suo volto

Lacrimogeni, idranti, cariche e manganelli: questo il modo in cui questa mattina il potere pubblico ha scelto di liquidare...

Corsa agli armamenti: la Cina stupisce gli Usa con un nuovo missile ipersonico

A fine agosto la Cina ha testato un veicolo ipersonico capace grazie ai razzi Long March di circumnavigare il...