fbpx
giovedì 28 Ottobre 2021

Iran, giustiziato il giornalista dissidente Ruhollah Zam

L’Iran ha giustiziato questa mattina uno dei volti più noti dell’opposizione, Ruhollah Zam, lo ha annunciato la televisione di stato iraniana. Zam, 42 anni, era accusato di aver fomentato le proteste popolari del 2017 e 2018 attraverso la piattaforma di notizia Amad News, diffusa attraverso Telegram. Era stato arrestato nel 2019, al ritorno in Iran dopo un periodo da rifugiato in Francia, dove era stato messo sotto protezione dal governo di Parigi. La condanna è stata eseguita tramite impiccagione.

Ultime notizie

Messico, i contadini battono la multinazionale Monsanto: no al mais OGM

Al termine di una lunga battaglia Davide ha battuto Golia: un piccolo gruppo di attivisti e contadini messicani ha...

Rifiuti speciali, l’Italia continua a non avere idea di come gestirli

In Italia il progressivo aumento della quantità di rifiuti speciali, ossia quelli prodotti dalle attività economiche, non ha portato...

La Francia scappa dal Mali: doveva sconfiggere il terrorismo, gli attentati sono quintuplicati

La Francia ha iniziato a ritirare le truppe dalle sue basi situate nelle zone più a nord del Mali,...

Dal carcere i leader Forza Nuova accusano Lamorgese e polizia: guidati all’assalto della CGIL

L'assalto del 9 ottobre alla sede della CGIL a Roma potrebbe essere stato concordato con la polizia: è quanto...