Corte Internazionale di Giustizia: “Stop alle operazioni a Rafah, Israele non tutela i civili”

La Corte internazionale di giustizia si è espressa sulle richieste urgenti avanzate dal Sudafrica la scorsa settimana, ovvero di imporre a Israele lo stop delle operazioni militari a Rafah. In particolare, la Corte ha riconosciuto il fatto che Israele non sta mettendo in campo misure sufficienti per tutelare la popolazione civile; al contrario, le azioni del governo e dell'esercito israeliano autorizzerebbero la messa in atto di nuove misure di emergenza nell'ambito del caso aperto contro Israele per genocidio, per garantire la tutela dei civili. Per tale motivo, la Corte...

Ultime

Violenza, abusi e speculazione: l’eredità coloniale francese nelle regioni d’oltremare

Da giorni la Nuova Caledonia è scossa da violente proteste che hanno portato a sei vittime, numerosi feriti e l’imposizione da parte della Francia dello stato d’emergenza sull’intera regione. Le rivolte, scatenatesi dopo l’approvazione da parte del governo francese di una controversa riforma costituzionale, hanno portato ad incendi, saccheggi...

Il conflitto in Birmania si aggrava sempre più: migliaia di case incendiate in pochi giorni

Superati ormai i tre anni dal colpo di Stato militare che ha fatto scoppiare uno dei più sanguinosi conflitti del ventunesimo secolo, la guerra in Birmania non accenna a fermarsi e, anzi, pare aggravarsi sempre di più. Secondo fonti locali, infatti, lo scorso aprile nella città di Buthidaung, situata...

Flash

Ambiente

Ad aprile più della metà dell’energia elettrica in Italia proveniva da fonti rinnovabili

In Italia, nello scorso mese di aprile, le energie rinnovabili hanno soddisfatto più della metà della domanda elettrica nazionale. Superando il contributo complessivo delle...

Tecnologia e controllo

Nel silenzio generale l’UE ha rinnovato gli accordi di trasferimento dati con Israele

Il 15 gennaio, senza troppe cerimonie e nella disattenzione generale, l’Unione Europea ha rinnovato tutta una serie di accordi legati al trasferimento dei dati...

Per molti media Robert Fico è causa dell’attentato che ha subito, perché “filorusso” e “novax”

Populista, xenofobo, omofobo, filorusso, no vax, amico di Putin, divisivo, responsabile della “spaccatura in due della politica del Paese”, accusato di ’Ndrangheta.  È l’impietoso...

Focus

Violenza, abusi e speculazione: l’eredità coloniale francese nelle regioni d’oltremare

Da giorni la Nuova Caledonia è scossa da violente proteste che hanno portato a sei vittime, numerosi feriti e l’imposizione da parte della Francia dello stato d’emergenza sull’intera regione. Le rivolte, scatenatesi dopo l’approvazione da parte del governo francese di una controversa riforma costituzionale, hanno portato ad incendi, saccheggi...

Articoli più visti

Trending

Le notizie più importanti, verificate e senza filtri
no pubblicità, no fake news, no clickbait