giovedì 9 Dicembre 2021

Birmania, graziato il giornalista americano condannato a 11 anni

Danny Fenster, il giornalista statunitense condannato nei giorni scorsi a 11 anni di carcere in Birmania, è stato liberato. Le trattative per il suo rilascio sono state condotte dall’ex ambasciatore statunitense alle Nazioni Unite Bill Richardson, che ha svolto diversi incontri con il leader militare del colpo di stato avvenuto a febbraio. Fenster, 37 anni, era stato arrestato a maggio mentre cercava di lasciare il Paese ed incriminato per violazione della normativa sull’immigrazione, diffusione di informazioni false e contatto con organizzazioni illegali. Come lui, moltissimi altri giornalisti sono stati imprigionati dopo che i militari hanno rovesciato il governo democratico di Aung San Suu Kyi.

Ultime notizie

La Nuova Zelanda lancia la coalizione contro i robot killer

Mezzi blindati dotati di cannoni, droni volanti che si lanciano a grande velocità contro i nemici in fuga, battelli...

Non si vive di sola pasta: le alternative giuste per variare

Siamo italiani, amiamo la pasta e si sa. Da sempre medici e nutrizionisti continuano a ripetere che la pasta...

“Basta bugie sulle etichette”: l’inganno della legge italiana sul benessere animale

I prodotti provenienti dagli allevamenti intensivi di suini, dove viene praticato il taglio sistematico della coda agli animali e...

Il Congo, le miniere di cobalto e la geopolitica della transizione energetica

Il Congo è al centro della geopolitica della transizione energetica e sempre più lo sarà negli anni a venire....