lunedì 6 Febbraio 2023

Tribunale arbitrale Aja chiude definitivamente caso Marò

Il caso riguardante Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i marò italiani accusati di aver ucciso nel mese di febbraio 2012, al largo delle coste del Kerala, due pescatori imbarcati su un peschereccio indiano, è stato ufficialmente chiuso dal Tribunale arbitrale dell’Aja, che ha dunque messo fine al contenzioso tra Italia e India. Tale decisione, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Ansa, è stata presa dopo che l’Italia ha assicurato all’India che è in corso nel nostro paese il procedimento giudiziario nei confronti dei due marò, come previsto dalla sentenza di luglio 2020 della stessa Corte arbitrale. Essa infatti prevedeva che Latorre e Girone avrebbero dovuto essere processati in Italia, sottraendoli al giudizio delle corti indiane.

Ultime notizie

La guerra in Ucraina logora chi (ufficialmente) non la fa?

Scriveva lo storico Fabrizio Maria Lo Monaco che “La diplomazia a volte conta più della politica” e, se questo...

L’ultima puntanta dei Twitter Files svela la bufala dei bot russi

«Era una truffa». Così nella quindicesima puntata dei Twitter Files, il giornalista indipendente Matt Taibbi ha smontato l’accusa di...

I portuali di Genova chiamano tutti a una grande manifestazione per la pace il 25 febbraio

I portuali del CALP (Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali) di Genova, da anni impegnati nel contrasto al traffico di armi...

L’ennesimo suicidio in Università e il sistema spietato dell’istruzione di “eccellenza”

Il primo gennaio una studentessa di quasi 20 anni che frequentava il primo anno della facoltà di Arti e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI